• Marco Comendulli

Chi è Diane Arbus?


Diane Arbus, nata a New York nel 1923 e morta Greenwich Village nel 1971, è stata una fotografa statunitense di origini russe conosciuta soprattutto per i ritratti in bianco e nero di persone emarginate che incontrava e fotografava per le strade di New York, nei parchi pubblici e locali. Iniziò a fotografare dopo che suo marito Allan Arbus le regalò una macchina fotografica e aprirono insieme uno studio nel quale si dedicarono soprattutto alla fotografia commerciale e di moda, lavorando per riviste importanti come Vogue e Glamour. Nel 1956 Arbus abbandonò lo studio e si dedicò a progetti più personali ritrattando così le persone stravaganti ed emarginate che incontrava in strada. Sviluppò in questo modo un suo stile personale illusoriamente semplice e classico, ma ciò che chiama più l’attenzione dello spettatore è la naturalezza presente nei personaggi fotografati, essi guardavano al suo obiettivo senza inibizione nonostante siano ermafroditi, nudisti, gemelli, strane coppie borghesi, insoliti bambini o giovani manifestanti pro o contro la guerra del Vietnam. Una caratteristica importante di Arbus, trovava sempre un rapporto diretto di sguardo con il soggetto fotografato e questo è dovuto alla sua capacità di mettere la gente a proprio agio.

Per maggiori info:

Libri:

https://www.ibs.it/search/?ts=as&query=diane%20arbus%20fotografo&query_seo=diane%20arbus%20fotografo


12 visualizzazioni