• Marco Comendulli

Chi è Elliott Erwitt?


Elliott Erwitt è nato in Francia nel 1928 e si trasferisce con la famiglia negli Stati Uniti nel 1939, stabilendosi prima a New York e poi a Los Angeles. All’inizio degli anni ’50, dopo aver studiato fotografia e cinema, iniziò la sua carriera di fotografo professionista servendo l’Esercito americano in Francia e Germania. Nel 1953 riceve l’invito da Robert Capa per unirsi come membro di Magnum Photos. Le sue fotografie sono per lo più di carattere pubblicitario e documentario, ma è noto anche perché ha saputo documentare la quotidianità con scene di vita cariche di umorismo e di paradosso. Le immagini in bianco e nero rivelano la sua capacità di osservazione della società contemporanea e i suoi contrasti scoiali, insieme ad una delicata ironia del suo sguardo.

I cani sono uno dei suoi soggetti preferiti perché con i loro atteggiamento naturale, sono in contrasto con la austera compostezza dei padroni. Ma il suo lavoro è anche noto per la sua attenzione nei confronti degli aspetti più frivoli della società, regalando immagini che resteranno nella memoria sia per il contenuto storico sia per le tematiche razziali.

In una recente mostra, Erwitt presenta per la prima volta una serie di fotografie a colori ed a gran formato. Si tratta di un percorso a riguardo di fotografie realizzate per lavoro, insieme ad una impronta narrativa, dove non mancano le ironie, i personaggi famosi e scene romantiche.

Per maggiori informazioni:

  • http://www.elliotterwitt.com

  • http://www.grandi-fotografi.com/elliot-erwitt

  • http://www.repubblica.it/cultura/2017/02/03/news/elliot_erwitt-157484171/

Libri:

- IBS Libri


0 visualizzazioni