• Marco Comendulli

FOTOGRAFIA a 360° - parte1


Adatto a: fotografi amatoriali

Introduzione

Una delle ultime frontiere della fotografia è l'immagine a 360°. Questa può essere di due tipi, o piana e quindi apparire come una panoramica molto appiattita oppure interattiva e realmente a 360°. Queste fotografie, per chi non le conosce, sono molto utilizzate da Google Street View per mostrare, nel proprio programma Maps, i luoghi dei vari posti del Mondo.

All'interno delle immagini a 360° è possibile spostarsi, o meglio muovere la fotografia, guardando cosa avviene in tutte le direzioni. Esistono anche i video a 360° dove invece che la fotografia si ha un video in movimento appunto, mentre i tour immersivi rendono possibile avanzare e cambiare direzione spostandosi in un altro punto del luogo.

Queste fotografie hanno ovviamente la necessità di una interfaccia digitale, cioè un software per essere visionate adeguatamente. Quindi non sono adatte alla stampa cartacea ne esiste u modo oggi per rappresentarle al meglio in due dimensioni. Spesso, invece, si associano ai cellulari e agli occhiali 3D per cellulari considerati lo strumento ideale per visionarle al meglio.

Come si realizzano queste immagini?

Esistono tre approcci a questo tipo di fotografia:

A) con la fotocamera reflex e si assembla l'immagine al PC

B) utilizzando delle fotocamere a 360°

C) con delle fotocamere speciali e si rielabora l'immagine al PC

L'approccio A è forse quello che sembrerebbe più "abbordabile" dai fotografi amatoriali, ma in realtà è il più difficile. Richiede una fotocamera reflex o mirrorless fullframe, un obiettivo fisheye, un treppiedi con testa basculante cardanica (meglio se motorizzata), un software specifico (consiglio quelli della Kolor ) e tanta, tanta, tanta pazienza. Infatti devono essere scattate numerose fotografie secondo un ordine preciso, successivamente rielaborate al pc con l'uso del software dedicato e unire/sovrapporre i punti di contatto per restituire una immagine pulita senza "sbalzi" o "anomalie".

Il risultato, per nitidezza, profondità e ampiezza dell'immagine è sicuramente migliore dell'approccio B, ma spesso gli utenti desistono a causa dell'innumerevole lavoro preparatorio.

Inoltre non sempre è possibile trasportare facilmente l'attrezzatura necessaria, soprattutto all'estero. Anche in Italia si possono trovare atteggiamenti ostili verso l'uso del treppiedi in determinate zone della città.

L'approccio B è la miglior soluzione in campo amatoriale e per "divertirsi" con questo tipo di immagini. Le fotocamere a 360° nascono già costruite esclusivamente per realizzare immagini e video in questa modalità. Quindi, rispetto ad una fotocamera è possibile, da subito, con una minima competenza fotografica, realizzare immagini a 360° o anche video!

Queste fotocamere dialogano con software gestibili dal proprio cellulare e mostrano, dopo qualche secondo, l'immagine/il video realizzata. Il risultato dell'immagine finale non è sicuramente confrontabile con la soluzione A o B. Infatti sono fotocamere adatte per catturare la realtà vicina ad esse, appena ci si allontana la lente tende a perdere nitidezza e confondere colori o dettagli.

Tuttavia costano anche pochissimo rispetto alla sola attrezzatura (obiettivo, treppiedi, testa, software) necessari per la soluzione A. Si consideri che oggi una video/fotocamera 360 commerciale, di ottima qualità, oscilla fra i 400 e i 600 euro.

Infine le immagini prodotte sono Jpeg, quindi, possono essere migliorate con programmi di photo-editing classici oppure con più specifici per il 360°.

Tre modelli che mi sento di segnalarvi sono: Ricoh Theta V | Instant 360 One X | GoPro Fusion

L'approccio C è quello dei professionisti di questa tecnica. Richiede fotocamere "stereo" cioè formate da più obiettivi e capaci di lavorare all'unisono fotografando in molteplici direzioni.

Le immagini realizzate sono poi assemblate in programmi professionali specifici per ottenere una immagine 360° fluida. Spesso queste fotocamera dedicate sono utilizzate per realizzare Tour immersivi, multimediali o foto/video ad altissima qualità.


14 visualizzazioni