• Marco Comendulli

Chi è William Klein?


William Klein è un fotografo e regista statunitense nato a New York nel 1928. È conosciuto per il suo approccio ironico sia per quanto riguarda i media che il suo utilizzo estensivo di tecniche fotografiche inusuali nel contesto del fotogiornalismo e della fotografia di moda. Durante la sua vita è stato sculture, pittore, registra e fotografo, sempre all’insegna dell’anticonformismo.

Intorno agli anni Cinquanta inizia a sperimentare anche con il mezzo fotografico, e si guadagna l’appellativo di “anti-fotografo”. Ispirandosi a Moholy-Nagy e Kepes, inizia a giustapporre pittura astratta e fotografia. Kein si dedicava ad una sperimentazione formale contenutistica che ribaltava ogni regola di composizione, messa a fuoco e qualsiasi altra tecnica fotografica. Le sue immagini non sono quasi mai pulite ed ordinate, ma fuori fuoco, mal composte, tagliate, ecc. eppure dotate di una grande carica che sconvolse un’intera generazione di fotografi.

Tra il ’55 ed il ’65 fu anche fotografo di moda, ma la sua vena più anticonformista si espresse soprattutto nei reportage di street photography che realizzò a New York, Tokio, Roma e Mosca. Il libro che venne pubblicato da questo lavoro fu premiato con il Premio Nadar nel 1957 e rappresenta le persone più umili nella loro vita quotidiana, infatti le foto sono crude, spesso fuori fuoco, volgari, ma piene di vita.

Per maggiori informazioni:

Libri:

https://www.ibs.it/search/?ts=as&query=William%20Klein%20fotografo&query_seo=William%20Klein%20fotografo


4 visualizzazioni